Giardino Majorelle

Le porte di Marrakech
maggio 25, 2019
I bastioni di Marrakech
maggio 25, 2019

Il Giardino Majorelle è un piccolo paradiso verde e colorato situato nel centro di Marrakech. Nel 1931 fu costruito da un pittore francese di nome Jacques Majorelle (1886-1962). Il giardino è stato creato per coprire il suo studio d’arte moderna che è stato sviluppato dall’architetto Paul Sinoir.

Jacques Majorelle era un viaggiatore di tutto il mondo, che era solito relazionare sui giardini, ed è stato anche riconosciuto come qualcuno che è in grado di ottenere diverse scoperte di piante a causa della sua conoscenza di centinaia di rare varietà di piante e alberi.

Il Giardino Majorelle è un’opera d’arte fenomenale che dimora nelle piante di cinque diversi continenti in tutto il mondo. La vista di palme, cactus, bambù, piante acquatiche e vasi di fiori ti spazzerà via dai piedi.

Jacques Majorelle ha ideato un blu oltremare puro e robusto nel 1937 – soprannominato il blu Majorelle – con il quale ha colorato il suo giardino e aperto alle masse nell’anno 1947. Il vecchio studio di Jacques Majorelle ospita attualmente il Museo Berbero, istituito nel 2011 dal autorità di Sua Maestà il Re Mohammed VI. Mette in mostra il livello unico di creatività tra gli indigeni – che sono conosciuti come i più antichi del Nord Africa.

La presenza di oltre 600 materiali raccolti da Pierre Berge e Yves Saint Laurent che possono essere trovati dal Rif al Sahara è la prova della diversità e della ricchezza culturale che esistono in questa regione.

Orario di apertura

Dalle 8h alle 17h30 su base giornaliera dal 1 ° ottobre al 30 aprile
Dalle 8:00 alle 18:00 in maniera regolare dal 1 ° maggio al 30 settembre
Prezzi: 70dhs per l’adulto. Tuttavia, c’è uno sconto per studenti, associazioni e indigeni e residenti marocchini.

WhatsApp chat